Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 
Notizie  

Gli oggetti di casa nostra • speciale NOTOOTTO

notootto

È stato presentato il progetto Gli oggetti di casa nostra, ideato dal prof. Paolo Rusconi del Dipartimento di Beni culturali e ambientali, per la didattica a distanza dell’insegnamento di Produzione artistica e società industriale.

«La casa diventerà in questo momento la meta dei nostri viaggi? Può essere! – risponde il prof. Rusconi – Perciò perché non fare un breve itinerario nelle nostre case alla ricerca di oggetti? Le case, le stanze, le camere sono i luoghi dove si crea la nostra identità visiva, l’identità affettiva e sentimentale. Nelle nostre camere ci sono oggetti che usiamo tutti i giorni e che costruiscono anch’essi la nostra identità, il nostro modo di vivere e magari accrescono la qualità della nostra vita».

E così gli studenti scelgono un oggetto anche di design anonimo, lo fotografano, e poi, sotto l’attenta guida del docente, ne stilano una breve scheda tecnica e un testo personale di accompagnamento che potrà essere la storia dell’oggetto o una storia esperienziale. Il tutto per realizzare un cammino di studio a distanza ma condiviso, in questo periodo che si è costretti tra le mura di casa.

Il lavoro del prof. Rusconi e dei suoi bravissimi studenti prende vita grazie al sapiente progetto grafico del nostro fotografo e artista Valentino Albini e va a confluire nel numero speciale di Notootto Progetti & Persone del Dipartimento di beni Culturali e ambientali che si può comodamente sfogliare dal divano di casa propria, perché #noiapriamoanchedacasa

 

Vai all'intervista completa di Paolo Rusconi su LaStataleNews

Vai al numero di Notootto o scaricalo nel PDF allegato.

07 maggio 2020
Torna ad inizio pagina